Consultazione pratiche edilizie

Può consultare pratiche edilizie chiunque abbia un interesse personale e concreto alla tutela di situazioni giuridicamente rilevanti.

E’ possibile:

  • prendere in semplice visione una pratica
  • prendere in esame con rilascio di copia semplice,
  • prendere in esame con rilascio di copia conforme all’originale (per i casi previsti dalla legge),
    la documentazione allegata alle pratiche edilizie, presentate a partire dall’anno 1957, per le quali risulti concluso l’iter istruttorio.

La richiesta, al fine di consentire l’espletamento della ricerca d’archivio, deve contenere obbligatoriamente l’indicazione di uno dei seguenti riferimenti:

  • generalità del/i soggetto/i titolare/i della pratica edilizia;
  • numero e data di rilascio del/i titolo/i abilitativo/i emesso/i dal Comune o data e protocollo di presentazione della richiesta presentata dal privato;
  • indirizzo dell’immobile (la ricerca per indirizzo può essere eseguito solo per le pratiche presentate dopo il 1995).

Nel caso di impossibilità di reperire le suddette informazioni, è possibile effettuare una ricerca senza certezza di esito favorevole, solo se il richiedente è in grado di indicare l'anno approssimativo della costruzione dell'edificio (o della pratica di interesse) e l'allora titolare dell'eventuale pratica edilizia (nominativi storici).

In assenza di una delle indicazioni in precedenza specificate non è possibile eseguire alcun tipo di ricerca. Trascorsi inutilmente i 30 giorni dalla presentazione della richiesta di accesso si intende rifiutata.

Modulistica:

Il modulo di domanda (nuovo dal 1/1/2020) può essere scaricato direttamente (file doc, 586 kb oppure file adobe pdf, 524 kb) o ritirato presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico o lo Sportello Unico per l’Edilizia.

N.B.: Compilare il modello in ogni sua parte ed allegare sempre il documento di identità del richiedente, l'attestazione di versamento dei diritti di segreteria ed in caso di proprietà diversa dal richiedente delega e suo documento di identità. Le pratiche incomplete verranno sospese.

Allegati:

- attestazione versamento diritti di segreteria (obbligatorio), documento identità del richiedente (obbligatorio), delega e documento identità della proprietà (obbligatorio, se diverso da richiedente), ogni altra documentazione ritenuta utile alla ricerca

Quanto costa:

L'accesso agli atti ha il costo di 45,00 euro per più pratiche edilizie o ricerche generiche riferite al singolo edificio oppure di 25 euro per una singola pratica edilizia ben definita ed indicata espressamente dal richiedente, da corrispondere alla presentazione della richiesta anche in caso di nessun riscontro della documentazione.

Per il rilascio di copia semplice (da effettuarsi presso copisteria convenzionata) è richiesto il rimborso del costo di riproduzione; per il rilascio di copia conforme sono richiesti il rimborso dei costi di riproduzione e marche da bollo in numero previsto dalla legge. I diritti potranno essere versati:

  • in contanti o bancomat direttamente all'URP (piano terra del municipio)
  • mediante versamento in c/c postale n° 17639402 (Comune di MSP – Serv.Tesoreria).
  • mediante bonifico bancario: UNICREDIT BANCA Spa - Filiale di Ponterivabella – Piazza della Repubblica n° 9/f - 40050 MONTE SAN PIETRO (BO) - COORDINATE BANCARIE: IT42T0200836950000020140273

 

Come si presenta:

Il modello compilato e firmato va presentato direttamente all'Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) oppure, firmato digitalmente, unitamente alla ricevuta di versamento ed eventuali allegati può essere inviato via PEC all'indirizzo: comune.montesanpietro@cert.provincia.bo.it