Autobus gratis, istruzioni per l'uso

La Regione Emilia Romagna introduce dal 1 settembre 2018 l'integrazione tariffaria per favorire, in modo sostenibile, la mobilità collettiva, attraverso un unico titolo di viaggio per la rete dei trasporti ferro-gomma su 13 città (Bologna, Carpi, Cesena, Faenza, Ferrara, Forlì, Imola, Modena, Parma, Piacenza, Ravenna, Reggio Emilia, Rimini).
Il trasporto collettivo ha un forte impatto in termini di inquinamento delle nostre città. In particolare tutto il bacino padano è sottoposto a livelli di inquinamento più alti rispetto ad altri paesi europei a causa della sua conformazione morfologica che tende a trattenere le polveri sottili.
Un obiettivo importante quindi è quello di trasferire gli spostamenti dal mezzo privato a quello pubblico.
Per quanto riguarda Monte San Pietro l'agevolazione per usufruire GRATIS delle linee della zona urbana è rivolta a chi vorrà fare un abbonamento annuale o mensile per utilizzare la tratta ferroviaria Bologna-Vignola e linee compatibili con la direttrice.

Hanno diritto all'integrazione urbana gratuita per l'Area Urbana di Bologna tutti gli abbonamenti con un estremo nella zona di Bologna (500) e l'altro estremo in una delle seguenti zone:

Comuni zone tariffarie

BAZZANO 558

CALDERINO 563

CASTELLO DI SERRAVALLE 560

MONTE SAN PIETRO 564

MONTEPASTORE 565

MONTEVEGLIO 559

SAVIGNO 562

TOLE' 566

VIGNOLA 444

ZOCCA 446

ZOLA PREDOSA 571

Per info: www.regione.emilia-romagna.it/notizie/attualita/autobus-gratis-istruzioni-per-luso-dal-1settembre-integrazione-tariffaria-tra-bus-treno