Nuovo bando “Fondo affitti 2021”: domande online dal 18 febbraio al 19 marzo

AVVISO

Dal 18 febbraio al 19 marzo 2021 sarà aperto il bando per la raccolta di domande per l'accesso al contributo del “Fondo affitti 2021” riservato ai cittadini dell’Unione Comuni Valli del Reno, Lavino e Samoggia su risorse nazionali e regionali.
La procedura per presentare domanda è informatica. 
Modulo domanda online

Il contributo è cumulabile con quelli eventualmente già ottenuti nel corso del 2020.

Attenzione: per la presentazione delle domande è necessario essere dotati di credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

L'avviso completo e l'accesso alla domanda sono pubblicati a questa pagina.
Gli Sportelli Sociali dei Comuni offrono supporto alla compilazione della domanda nei casi di necessità, è inoltre attivo un numero telefonico dedicato 366 3187621 per le informazionisul bando attivo dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00 e un indirizzo mail contributoaffitto2021@ascinsieme.it.

Dopo la chiusura del bando, le domande valide saranno collocate in graduatoria in ordine decrescente di incidenza del canone di locazione sul valore ISEEe solo successivamente a questo la Regione individuerà le risorse destinate ai Comuni dell’Unione.
L’ISEE di riferimento è quello 2021, nel caso in cui non si disponga del ISEE 2021 è possibile presentare la domanda anche con ISEE 2020.
Possono presentare la domanda:
i cittadini residenti, domiciliati o aventi dimora presso i Comuni dell’Unione Valli del Reno Lavino e Samoggia (Casalecchio di Reno, Monte San Pietro, Sasso Marconi, Valsamoggia e Zola Predosa);
titolari di contratto di locazione per immobili ad uso abitativo;
con ISEE nucleo famigliare:
- compreso tra 0,00 € e 17.154,00 €;
- compreso tra 0,00 € e 35.000 €, nel caso in cui il nucleo abbia subito perdita o diminuzione rilevante del reddito famigliare causati dall’emergenza COVID 19 di almeno il 20% nel trimestre marzo-aprile-maggio 2020 rispetto allo stesso periodo del 2019. Limitatamente a questa casistica possono presentare domanda anche i nuclei assegnatari di un alloggio di Edilizia Residenziale Pubblica.
Sono causa di esclusione dal contributo le seguenti condizioni del nucleo famigliare ISEE:
a) avere avuto nel medesimo anno 2021 la concessione di un contributo del Fondo per l’“emergenza abitativa”;
b) avere avuto nel medesimo anno 2021 la concessione di un contributo del Fondo per la “morosità incolpevole”;
c) limitatamente alle domande dei nuclei con ISEE fino a 17.154,00 €, essere assegnatario, al momento della presentazione della domanda, di un alloggio di Edilizia Residenziale Pubblica;
d) essere beneficiario, al momento della presentazione della domanda, di Reddito o Pensione di Cittadinanza.