Accesso civico

L'accesso civico è un istituto diverso al diritto di accesso agli atti di cui alla L. 241/1990.

L'art. 5 del D. Lgs. 33/2013, come modificato dal D.Lgs. n. 97/2016,  prevede due fattispecie di accesso civico.
L'accesso civico previsto dal primo comma è il cd. accesso civico semplice, che è il diritto di chiunque di richiedere documenti, informazioni o dati per i quali sussiste in capo alla Pubblica Amministrazione uno specifico obbligo di pubblicazione.
La richiesta di accesso civico non e' sottoposta ad alcuna limitazione, non deve essere motivata, e' gratuita e va presentata al responsabile della trasparenza dell'amministrazione obbligata alla pubblicazione, che si pronuncia sulla stessa.
Per il Comune di Monte San Pietro il responsabile della trasparenza è il segretario comunale, dott.ssa Maria Consiglia Maglione tel. 051 676 44 13 email: mcmaglione@comune.montesanpietro.bo.it.

L'amministrazione, entro trenta giorni, procede alla pubblicazione nel sito del documento, dell'informazione o del dato richiesto, se effettivamente soggetto a pubblicazione obbligatoria, e lo trasmette contestualmente al richiedente, ovvero comunica al medesimo l'avvenuta pubblicazione, indicando il collegamento ipertestuale a quanto richiesto. Se il documento, l'informazione o il dato richiesti risultano gia' pubblicati nel rispetto della normativa vigente, l'amministrazione indica al richiedente il relativo collegamento ipertestuale.

L'accesso civico previsto dal secondo comma è il cd. accesso generalizzato, che è il diritto di chiunque di accedere ai dati e ai documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni, ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione, nel rispetto dei limiti relativi alla tutela di interessi giuridicamente rilevanti secondo quanto previsto dall'articolo 5-bis dello stesso  D. Lgs. 33/2013.
La richiesta di accesso civico deve  identificare i dati, le informazioni o i documenti richiesti e non deve essere motivata .
Può essere trasmessa per via telematica secondo le modalità previste dal decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, e successive modificazioni, ed è indirizzata all'ufficio del comune che detiene i dati, le informazioni o i documenti.
L'amministrazione è tenuta a dare comunicazione agli eventuali controinteressati della richiesta e i controinteressati possono presentare una motivata opposizione alla richiesta di accesso.

Il procedimento di accesso civico cd. generalizzato ha la durata di 30 giorni dalla presentazione dell'istanza.

Ai sensi della determinazione ANAC n. 1309/2016 si pubblicano:

Il registro dell'accesso civico semplice e generalizzato a dati e documenti:

Il registro dell'accesso documentale:

Allegati

  • Modulo istanza accesso civico semplice art. 5, comma 1, D.lgs. 33/2013;
  • Modulo richiesta accesso civico generalizzato art. 5, comma 2, D.lgs. 33/2013