Elezioni Europee e Comunali: 26 Maggio 2019

Domenica 26 Maggio 2019: elezioni dei membri del Parlamento Europeo spettanti all'Italia e l'elezione diretta del Sindaco e del consiglio Comunale di Monte San Pietro


I seggi saranno aperti dalle ore 7,00 alle ore 23,00 di domenica 26 Maggio 2019.
Lo spoglio delle schede delle Elezioni Europee inizierà immediatamente dopo la chiusura dei seggi; lo spoglio delle schede per le elezioni comunali inizierà lunedì 27 maggio alle ore 14,00.
Per esercitare il diritto di voto, l’elettore deve presentarsi al seggio con un valido documento di riconoscimento (carta d’identità, patente, passaporto o qualunque documento con fotografia rilasciato da ente pubblico) e la tessera elettorale.

Mese di Maggio: aperture straordinarie ufficio elettorale

  • Rilascio delle tessere elettorali non consegnate o dei duplicati delle tessere stesse, in caso di deterioramento, smarrimento o furto dell'originale e per gli altri adempimenti:
    24 e 25 Maggio 2018: dalle ore 8:00 alle ore 18:00; Domenica 26 Maggio 2018: dalle ore 7 alle ore 23

    Al di fuori dei normali orari di apertura è necessario suonare o telefonare 051-6764419.


 Elezione dei membri del Parlamento Europeo spettanti all'Italia

  • Manifesto relativo alla lista dei candidati per l'elezione dei Membri del Parlamento Europeo spettanti all'Italia (file adobe pdf, 865 Kb)

Elezione diretta del Sindaco e del Consiglio Comunale 

 

Prenotazione servizio di trasporto ai seggi per persone non deambulanti

In occasione delle elezioni di domenica 26 maggio 2019, il Comune di Monte San Pietro organizza un servizio gratuito di trasporto ai seggi riservato alle persone con gravi difficoltà di deambulazione o in carrozzina.
Informazioni e prenotazioni entro venerdì 24/05/2019: 051/6764419


Certificazioni sanitarie per elettori

Sedi e orari per rilascio certificazioni sanitarie elettorali: Sabato 25 Maggio 2019 dalle 10 alle ore 11 c/o la sede Municipale, per altre date e fasce orarie si veda l'allegato (file adobe pdf, 123 Kb)



Mese di Aprile: aperture straordinarie ufficio elettorale

  • Per gli adempimenti relativi alla presentazione delle candidature per l'elezione dei membri delParlamento europeo spettanti all'Italia:
    14 Aprile 2019: 8:30-12:30; 15 Aprile 2019: 8:00-18:30; 16 -17 Aprile 2019: 8:00-20:00;

  • Per gli adempimenti relativi alla presentazione delle candidature per le elezioni comunali:
    23 - 24 - 25 Aprile 2019: 8:00-18:00; 26 Aprile 2019: 8:00 - 20:00

 

I cittadini comunitari possono votare per le elezioni Comunali

I cittadini di uno Stato dell’Unione europea residenti in Italia che intendono esercitare il diritto di voto in occasione delle elezioni comunali e circoscrizionali, devono presentare al sindaco del Comune italiano di residenza una domanda per l’iscrizione nell’apposita lista elettorale aggiunta, relativa a tali consultazioni - istituita presso il Comune stesso - entro il quinto giorno successivo a quello dell’affissione del manifesto di convocazione dei comizi elettorali, ovvero entro il 16 Aprile 2019.
​Nella domanda devono essere dichiarate: la cittadinanza; la residenza e l'indirizzo nello Stato di origine; la richiesta di iscrizione nell'anagrafe della popolazione residente nel comune. In allegato il modulo (file adobe pdf, 56 Kb)

 Voto domiciliare per elettori affetti da infermità che ne rendano impossibile l'allontanamento dall'abitazione

L’elettore interessato deve far pervenire al Sindaco del comune nelle cui liste elettorali è iscritto, un’espressa dichiarazione attestante la propria volontà di esprimere il voto presso l’abitazione in cui dimora, corredata della prescritta documentazione sanitaria, in un periodo compreso fra il 40° e il 20° giorno antecedente la data di votazione, ossia fra martedì 16 aprile 2019 e lunedì 6 maggio 2019.
La domanda di ammissione al voto domiciliare – da redigere in carta libera – deve essere corredata di copia della tessera elettorale e di idonea certificazione sanitaria rilasciata da un funzionario medico designato dagli organi dell’Azienda sanitaria locale.


Elettori che si trovano temporaneamente in un Paese membro dell’Unione Europea per motivi di lavoro o di studio

In occasione delle elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo, che si svolgeranno in tutti i Paesi membri dell’Unione Europea nel periodo compreso tra giovedì 23 e domenica 26 maggio 2019, gli elettori italiani che si trovino temporaneamente in un Paese membro dell’Unione Europea per motivi di lavoro o di studio, nonché i familiari conviventi, possono votare per i rappresentanti italiani presso i seggi istituiti dagli Uffici consolari.
Per essere ammessi al voto è necessario presentare entro il 7 marzo 2019 una domanda – indirizzata al Sindaco del Comune di iscrizione nelle liste elettorali e da presentare al Consolato italiano competente che poi ne curerà l’inoltro – che deve preferibilmente essere redatta utilizzando il modello allegato (file adobe pdf, 355Kb). In ogni caso la richiesta dovrà riportare l’indicazione specifica dei motivi per i quali il connazionale si trova nel territorio della circoscrizione consolare e dovrà essere corredata dall’attestazione del datore di lavoro/dell'istituto od ente presso il quale il connazionale svolge la sua attività di studio, oppure da dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà redatta ai sensi dell’art. 47 del D.P.R. 445/2000, che contenga l’indicazione dell’attività di lavoro o studio svolta dal connazionale, ovvero la sua qualità di familiare convivente.

Si ricorda che il termine del 7 marzo 2019 è tassativo e non derogabile: oltre tale data le domande non potranno essere accolte e gli elettori temporaneamente all’estero per motivi di lavoro o studio potranno esercitare il loro diritto di voto solo in Italia (art. 3 comma 6 DL 408/1994), oppure nel Paese di abituale residenza UE se iscritti all’AIRE.

Le domande possono essere presentate all’Ufficio consolare di competenza (si consiglia la consultazione del sito istituzionale):

  • per posta elettronica (allegando file scansionato della domanda firmata + certificazione o dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà + fotocopia di un documento di identità del richiedente);
  • per posta all’indirizzo dell’Ufficio Consolare di competenza (inviando domanda + certificazione o dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà + fotocopia di un documento di identità del richiedente);
  • personalmente presso l’Ufficio Consolare di competenza.

Per ulteriori informazioni: https://www.esteri.it/mae/it/servizi/italiani-all-estero/elezioni-europee-2019/informativa-per-elettori-temporanei.html

 

I cittadini comunitari residenti possono votare per le elezioni del Parlamento europeo

In occasione delle prossime elezioni del Parlamento europeo del 26 maggio 2019, i cittadini comunitari residenti in Italia hanno la possibilità di esercitare il diritto di voto per i membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia. 
Gli interessati dovranno presentare all’ufficio servizi demografici la domanda di iscrizione alle liste elettorali redatta sull’apposito modulo entro il 25 febbraio 2019
Alla presentazione della domanda dovrà essere esibito un valido documento di identità del sottoscrittore. La domanda può essere inoltrata anche tramite posta elettronica, posta tradizionale o fax, allegando una fotocopia del documento di identità del sottoscrittore. 
In seguito all’accoglimento della richiesta, l’Ufficio competente provvederà a convocare i richiedenti per il ritiro della tessera elettorale, recante l’indicazione del seggio ove potranno recarsi a votare. 
I cittadini già registrati per le elezioni precedenti non dovranno iscriversi nuovamente.
Per ulteriori informazioni e per scaricare il modulo: https://dait.interno.gov.it/elezioni/documentazione/europee-2019-modulo-optanti