Asilo nido e servizi collegati

Cos'é

Il nido di infanzia comunale "Il Pettirosso" accoglie bambini da 1 a 3 anni, il cui nucleo familiare risiede nel territorio comunale, ed è attualmente così organizzato:

  • Asilo nido "Il Pettirosso" di Via Amola n. 11 (Tel.: 051 676 21 80), che ha una recettività di 28 posti (tutti a tempo pieno) ed è suddiviso in due sezioni da 14 posti ognuna.

L'asilo nido comunale di Monte San Pietro è aperto dal primo lunedì di settembre di ogni anno, secondo un calendario di apertura deciso annualmente dall’Amministrazione Comunale e dal Comitato di Gestione, che solitamente prevede la sospensione delle attività nei periodi natalizio e pasquale e la chiusura delle stesse alla fine della quarta settimana del mese di giugno. Dal lunedì successivo il termine delle attività e per quattro settimane, funzionerà come servizio estivo a richiesta. In allegato il calendario anno educativo 2019/2020 (file adobe pdf, 588 kb).

Orari

L'asilo nido comunale svolge la sua attività dal lunedì al venerdì con i seguenti orari:

  • ingresso dalle ore 7.30 alle 9.00
  • uscita dalle ore 16.30 alle 17.30

Nei casi di reali esigenze lavorative dei genitori è possibile lasciare il bambino fino alle ore 18.00. In questo caso è necessario presentare una richiesta scritta di prolungamento orario all’Ufficio Servizi Scolastici ed Educativi, al momento dell’iscrizione o quando si verifica la necessità.

Eventuali esigenze particolari in merito all’orario di ingresso o di uscita vanno concordate con gli educatori.

Il ritiro dei bambini da parte di persone diverse dai genitori è possibile solo in presenza di preventiva richiesta formale agli educatori, con l’indicazione del nominativo della persona delegata al ritiro.

Attività quotidiane

Le attività quotidiane (accoglienza del mattino, pranzo, nanna, cambio del pannolino, etc…) si alternano ad attività educative (pittura, manipolazione, psicomotricità, educazione ambientale, lettura di fiabe, etc...) e a momenti di gioco spontaneo.

Le attività del nido sono finalizzate alla socializzazione, alla graduale conquista dell’autonomia e al pieno sviluppo della personalità e delle potenzialità del bambino.

Alimentazione

Ai bambini vengono somministrati menù settimanali approvati dal Servizio Pediatria di Comunità dell’Azienda USL.

I bambini vanno incoraggiati a consumare il pasto che viene loro offerto all’asilo nido, perché qualitativamente e quantitativamente equilibrato. Non è ammesso che i bambini portino cibi o bevande integrative o alternative da casa. I menù invernali ed estivi e le diete seguite sono a disposizione presso l’Ufficio Servizi Scolastici ed Educativi; i menù è possibile visualizzarli sia dal presente sito (vedi sotto) sia scaricando l'app collegandosi a www.scuolamenu.it 

Le richieste di variazione al menù per motivi etici, filosofici o religiosi non necessitano di certificato medico, ma devono essere concordate con l’Ufficio Servizi Scolastici ed Educativi.

Le famiglie dei bambini che necessitano di una dieta speciale (es.: allergia alimentare, malattia celiaca, intolleranza, turbe gastro-enteriche, etc…) devono informare il personale del nido e presentare all’Ufficio Servizi Scolastici ed Educativi un certificato medico del pediatra di libera scelta oppure del MMG (che dovrà indicare gli alimenti da escludere in caso di intolleranza od allergia, oppure la dieta da seguire in particolari condizioni di salute) da allegare al modulo di richiesta di dieta speciale che dovrà essere compilato in tutte le parti di competenza. Il certificato verrà considerato valido per tutto il percorso scolastico, a meno che sul singolo certificato non sia indicata in maniera esplicita la durata di validità dello stesso.

La dieta può essere fornita senza bisogno di certificato medico se si tratta di “dieta in bianco”, e può essere richiesta dal genitore direttamente alla scuola per una durata non superiore a cinque giorni.

Le diete provvisorie per i semidivezzi saranno definite con i genitori, sulla base della certificazione del Pediatra curante.

  • MENU' INVERNALE ed ESTIVO - ANNO EDUCATIVO 2019/2020: fino all'11/10/2019 e a decorrere dal 13/04/2020 sarà applicato il menù estivo, nel periodo compreso tra il 14 ottobre 2019 ed il 10/04/2020 verrà somministrato il menù invernale (per visualizzare i menù dell'asilo nido, è possibile scaricare l'app dal sito www.scuolamenu.it).
  • menù invernale 2019/2020 asilo nido (file adobe pdf, 38 kb)
  • menù estivo 2019/2020 asilo nido (file adobe pdf, 38 kb)
  • menù estivo "diete etico-religiose" 2019/2020 (file adobe pdf, 52 kb)
  • menù invernale "diete etico-religiose" 2019/2020 asilo nido (disponibile a breve)
  • modulo di richiesta "dieta speciale" anno educativo 2019/2020 (file adobe pdf, 277 kb)

Aspetti sanitari

Per salvaguardare la salute di tutti i bambini il personale del nido si attiene alle disposizioni previste dal "Regolamento comunale per il funzionamento interno dell’asilo nido comunale" e dalle Disposizioni igienico-sanitarie per la frequenza all’asilo nido e alla scuola materna, emanate dall’Azienda USL Bologna Sud – Pediatria di Comunità (file adobe pdf, 294 kb).

Allontanamento

Il personale ha la facoltà di allontanare i bambini che presentino particolari sintomi (per esempio: febbricola o febbre, diarrea, vomito, congiuntivite, tosse persistente con difficoltà respiratoria, sospetta pediculosi, eritemi o esantemi diffusi, etc...).

Riammissioni

  • In caso di assenza per motivi familiari non è necessario il certificato medico purchè i genitori avvisino il personale del nido prima dell’inizio dell’assenza.
  • Per assenze superiori ai 5 giorni (compresi i festivi) il certificato di riammissione può essere effettuato indifferentemente dal pediatra di famiglia o dal medico del Servizio pediatria di comunità.
  • In caso di sospensione da parte del personale, il bambino potrà essere riammesso solo con certificato medico, preferibilmente del medico di comunità, indipendentemente dai giorni di assenza.
    Il certificato medico di riammissione in collettività ha una validità di 3 giorni, compreso quello di rilascio.

Somministrazione di farmaci

L’uso dei farmaci all’asilo deve essere limitato ai casi di assoluta necessità. I genitori devono rivolgersi al Pediatra di comunità, presentando un certificato del medico curante che attesti la patologia, la modalità e la durata della terapia.
Sarà cura del Pediatra di comunità istruire il personale dell’asilo nido sulle modalità di somministrazione.

Assenze prolungate

Dopo due mesi di assenza consecutiva è richiesta una documentazione del medico di comunità che certifichi la malattia del bambino.
Quando non sussistano motivi medici per giustificare l’assenza, l’Amministrazione Comunale ha la facoltà di dimettere il bambino per permettere un eventuale ulteriore inserimento.
Se a fine anno educativo le assenze ingiustificate sono superiori ai 2/3 delle giornate del servizio erogato l’Amministrazione Comunale non è obbligata alla conservazione del posto.